Formatore culturale

Foto di Giuseppe Palomba per la formazione culturale

Mi chiamo Giuseppe Palomba, ho studiato all’Accademia di Belle Arti di Napoli dove ho conseguito un diploma di laurea in Restauro delle Opere d’Arte Moderne e Contemporanee.
Mi occupo di formazione e assistenza allo studio su tutto ciò che riguarda l’Arte (anche applicata), la Storia, la Letteratura e la Narrativa.
Inoltre grazie alla mia formazione di restauratore, strizzo volentieri l’occhio alla Fisica e alla Chimica.

Com’è nata la passione per la formazione?

Un po’ per caso.
Quando frequentavo l’Accademia, una mia amica mi chiese di aiutarla per alcuni progetti didattici rivolti a ragazzi provenienti da scuole elementari, medie e superiori.
Accettai la proposta.
Ebbi così l’occasione di costruire con lei e con i docenti coinvolti nei progetti, percorsi didattici e laboratori d’arte davvero originali.
A poco a poco, iniziavo ad appassionarmi alla formazione artistica e culturale.

Un’esperienza significativa

Poi arrivò un progetto in particolare che ha cambiato la mia visione del mondo: quello rivolto ai ragazzi della periferia di Napoli per il recupero dalla dispersione scolastica.
Vedere quegli adolescenti, che provenivano da contesti difficili, mettere in pratica gli insegnamenti che gli fornivamo all’interno dei laboratori fu per me motivo di orgoglio.
Quell’esperienza lavorativa mi è rimasta nel cuore, perché ho visto come l’effetto cultura, esercitato attraverso i giusti stimoli, abbassava le difese che quei ragazzi nutrivano verso noi adulti. Hanno iniziato a fidarsi dei professori e dell’istituzione scolastica. Inoltre, loro si fidavano di me e io mi fidavo di loro.
Da questa esperienza ho deciso di far diventare l’attività di formatore culturale una vera e propria professione messa al servizio di studenti e docenti.

Cosa significa formazione culturale?

Per quanto mi riguarda, la formazione culturale è da intendersi come un costante allenamento del cervello allo studio. Attraverso le ripetizioni online, incoraggio all’autonomia di pensiero la persona che ho di fronte.
Sento spesso dire che lo studio serve a poco o nulla nella vita di tutti i giorni. Dissento sempre da questa affermazione che trovo avventata e pericolosa. Più la mente è allenata e più diventa elastica nell’elaborare soluzioni.
Tra i vari allenamenti mentali, lo studio fatto per bene è il migliore tra gli strumenti di formazione di una persona.

Chi te lo fa fare?

Questa è una domanda che le persone mi pongono spesso quando parlo del mio lavoro. Come ho scritto all’inizio di questa pagina, mi piace scrivere e mi piace lo studio in tutte le sue sfaccettature.
Volendo essere più precisi posso rispondere: mi piace ricercare, andare a fondo alle cose. Motivo per cui sento il dovere di mettere a disposizione i miei strumenti per aiutare le persone a fare altrettanto.

Perché sento questo dovere?

La semplicità d’uso dell’alta tecnologia, che rappresenta l’abilità dell’uomo a migliorare la qualità della vita, rischia di diventare un’arma a doppio taglio se non è gestita bene.
La velocità con cui riceviamo le notizie e le informazioni senza approfondirle né tanto meno metabolizzarle, ci espone a una sorta di indigestione culturale. Esprimiamo pensieri, scriviamo cose, senza ragionare e senza controllo di noi stessi.
Formuliamo un’opinione sulla base di un titolo e consideriamo i fatti in maniera generale senza analizzarli nello specifico dei casi. Diamo credito alle voci di corridoio perché leggere più notizie da diverse fonti ci costa fatica o non sappiamo come si fa.
Il pieno di informazioni ci fa smarrire il senso critico e ci sta anestetizzando mentalmente. In poche parole stiamo diventando insensibili nei confronti della cultura e della conoscenza.
Questi atteggiamenti ci conducono dritti dritti all’analfabetismo culturale.
Parte della responsabilità è da attribuire anche al sistema scolastico che presenta delle carenze e delle lacune che si imprimono negli anni della formazione; i più importanti nella vita delle persone.
A quella carenza, si contrappone un manipolo di docenti che fa il proprio lavoro con dedizione e abnegazione. Considerano l’insegnamento una vera e propria missione e nella mia mente li visualizzo come dei giganti.
Nel mio periodo di formazione scolastica ho avuto la fortuna di incontrarne alcuni di quei giganti della conoscenza. Mi hanno dato tanto. Ed è arrivato il momento di ricambiare il favore e di sensibilizzare alla cultura le altre persone.
Ecco chi me lo fa fare di essere un formatore culturale.

Il mio impegno nella formazione con te

Con le ripetizioni online, mi impegno affinché qualunque studente decida di affidarsi ai miei servizi sia in grado di accogliere lo studio, migliorare le proprie performance di rendimento, cosicché ogni incontro possa rivelarsi un’occasione di crescita personale e professionale.

Tariffe e servizi per l’assistenza allo studio scolastico e universitario

Mi occupo di assistenza allo studio in materie umanistiche: Letteratura, Storia, Storia dell’Arte, Storia della Filosofia, Epica e Narrativa.
Per supporto scolastico alle studentesse e agli studenti delle scuole superiori la tariffa è di Euro 25,00 a ora, compresi di IVA.
Per supporto universitario alle studentesse agli studenti degli istituti universitari la tariffa è di Euro 35,00 a ora, compresi di IVA.
Nel caso occorra supporto per gli elaborati scritti come tesi universitarie o tesine è possibile concordare un programma di incontri in sessioni online, con un vantaggioso prezzo forfettario.

Possiamo conoscerci in live!

Compilando il form qui in basso, avrai la possibilità di chiedere tutto ciò che vuoi sapere. Inoltre, ti offro mezz’ora di sessione gratuita via Skype, utile a inquadrare la tua esigenza di studio.

    I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.